X Utilizziamo i cookie per essere sicuri di offrirti la migliore esperienza sul nostro sito. Per maggiori informazioni clicca qui.

Blog

Le patate viola

Fantasia di patate - Le patate viola

Da anni l'azienda Ranieri "Perle della Tuscia" coltiva nei terreni di Grotte di Castro delle antiche patate di origine Andina come la Lady viola vitelotte, la Delizia Blu e le due grandi novità Doppia delizia e Cuore rosso.

Questi tuberi devono la loro particolare colorazione naturale agli Antonioni , notevole fonte di antiossidanti naturali.

Le patate Vitelotte Lady Viola

sono il frutto di una terra incontaminata e antica, di origine vulcanica, che conferisce delle caratteristiche uniche alle patate.

Rispetto ad altri tipi di tuberi, le patate viola vitelotte sono più piccole ed hanno una resa minore. Patata antica, con una tradizione pluricentenaria, le sue qualità sono nella resistenza alle malattie ed alla siccità. L’alta qualità e la salubrità delle VITELOTTE è garantita anche dal fatto che non necessitano di molti fertilizzanti, né di particolari difese antiparassitarie. Per la loro forma bitorzoluta e il colore scuro della buccia, non a caso, vengono chiamate anche “patate tartufo” e “patate nere“.

Cuore Rosso

è un’antica patata di origine andina, deve la sua particolare colorazione naturale agli antociani, degli antiossidanti naturali.
Eventuali protuberanze presenti sulle patate sono caratteristiche di questo tubero e non sono da considerarsi difetti.
E’ una patata leggermente dolciastra, altamente digeribile, che si presta bene per vellutate, ideali per gnocchi e chips fritte, per particolari dolci o semplicemente bollita.

Valori nutrizionali per 100 g di prodotto a crudo:

Valore energetico 91 Kcal/100g
Valore energetico 379 KJ/100g
Proteine 1.89
Grassi 0,31
Carboidrati 16,03
Sodio 0,10
Potassio 46
Ferro 0,25
Calcio 0,80
Fosforo 4.50

Doppia Delizia

è un’antica patata di origine andina, deve la sua particolare colorazione naturale agli antociani, degli antiossidanti naturali. La particolarità di questa patata è la sua polpa bicolore ovvero giallo-violaceo la cui qualità e consistenza la rendono ideale, oltre che per i piatti della tradizione culinaria italiana, anche per timballi, polpette, crepes, muffin, plumcake ed anche stuzzicanti cocktail che sono una vera scoperta in quanto pieni di benessere, salute ed allegria

Delizia Blu

è una patata speciale, anch’essa coltivata nei terreni dell’Alta Tuscia Viterbese, acquisendone le particolari caratteristiche. Il colore blu della polpa è dato dalla presenza degli antociani.

Delizia Blu è quindi una notevole fonte di antiossidanti naturali, ed è povera di grassi (< 0,1%), per questo l’abbiamo definita “La patata del Benessere”. Ha un aspetto che richiama le patate gialle ed un sapore delicato.

Gnocchi di patate Lady Viola al gorgonzola
Ingredienti per 4 persone:
- 1 kg di patate Lady Viola
- 160 g di Farina
- 1 Radicchio
- 1 confezione di Gorgonzola
- 1 cipolla di Tropea
- Sale
- Olio extravergine d’oliva
- Burro
- Formaggio grattato

Procedimento:

  • Lessare le patate in acqua con aggiunta di un po’di olio extravergine d’oliva.
  • Portare ad ebollizione, far cuocere finché non raggiungono la giusta cottura.
  • Successivamente, pelare le patate, passarle al setaccio ed unire un pizzico di sale e la farina quanto basta.
  • Impastare il tutto, fare dei piccoli cilindri, tagliarli a cubetti e metterli su un piano di lavoro precedentemente infarinato.
  • Contemporaneamente, prendere una padella, mettere una noce di burro, il radicchio a listarelle, una cipolla di tropea tagliata a liste sottili.
  • Far insaporire il tutto in padella ed aggiungere il gorgonzola amalgamando per bene.
  • Contemporaneamente, mettere in una pentola acqua con sale, portare ad ebollizione, tuffare gli gnocchi e lasciare che vengano a galla.
  • Successivamente, scolarli, unirli al composto preparato nella padella e mescolarli delicatamente.
  • Infine, aggiungere del parmigiano grattato, scuotere la padella per alcuni minuti e servirli caldissimi.

Buon Appetito!






Pubblicato il: 19/01/2017

Condividi su:


BLOG ARCHIVIO

Sviluppato da InfoMyWeb - Segnalato su TusciaInVetrina - Credits